GOVERNO: I PROBLEMI PER LA DELEGAZIONE DC
GOVERNO: I PROBLEMI PER LA DELEGAZIONE DC

Roma, 23 giu. -(Adnkronos)- Nei prossimi giorni si annuncia non facile il lavoro della delegazione dc che dovra' definire la propria struttura ministeriale nel governo Amato. La delegazione Dc dovra' tener conto di tre questioni: 1) la riduzione del numero dei dicasteri; 2) l'inserimento dei tecnici che sarebbero destinati soprattutto nei ministeri economici; 3) la questione del rinnovamento. A questo proposito secondo quanto si sottolinea in ambienti dc Forlani sarebbe propenso a chiedere un ricambio totale della delegazione al governo, ma questo appare di difficile attuazione sia perche' l'attuale presidente del Consiglio Giulio Andreotti dovrebbe andare agli esteri sia per la riconferma, visti i risultati ottenuti nella lotta alla criminalita' di scotti agli interni.

A questo punto si andrebbe quindi verso un parziale rinnovamento della delegazione del governo. ma vediamo le questioni aperte nelle varie componenti della dc. Grande centro: ha attualmente cinque rappresentanti piu' la jervolino che, oltre a rappresentare il mondo femminile, ha anche forti addentellati con il mondo cattolico. si pensa ad una riconferma di Scotti. Gaspari potrebbe essere utilizzato in direzione o assumere la Vice presidenza della Camera. Lattanzio potrebbe far posto Leccisi, Prandini e Bernini difficilmente potrebbero essere sostituiti. (segue)

(gug/pan/adnkronos)