LEGA NORD: CAVERI - 'L'ITALIA E' DIVISA'
LEGA NORD: CAVERI - 'L'ITALIA E' DIVISA'

Roma, 23 giu -(adnkronos)- ''non bisogna drammatizzare le dichiarazioni di bossi ma guardare diritta la realta' delle cose. La lega lombarda non mettera' ne' bombe, ne' kalasnikov ma vuole fare presto le riforme e arrivare a tre macro-regioni. Oggi il divario fra un nord ricco ed un sud lontano dall'europa e' esistente e si sta inesorabilmente allargando''. Il leader dell'unione valdostana luciano caveri, capogruppo a montecitorio del gruppo misto, spiega al'adnkronos che ''le forze autonomiste oggi non hanno ancora un progetto costituzionale intorno al quale confrontarsi ma che esistono numerosi contati fra i gruppi''.

''Io -dice caveri- non credo alla secessione ma alle riforme e al riequilibrio del sistema. Con la lega serve ora un confronto politico a cui si devono rendere disponbili i leghisti per primi. Se e' vero infatti che non hanno il cinquantuno per cento dei voti e che non aspirano ad un sistema monopartito e' altrettanto vero che sono il quarto partito di italia e che potrebbero essere oggi il primo a milano''.

''Il compito di tutte le forze politiche e' ora -conclude caveri- quello di orientare il cambiamento politico in atto in senso democratico. L'unica altra forma di cambiamento, che di per se' non e' evitabile, e' infatti un processo traumatico''.

(tor/pan/adnkronos)