CINA: EMANCIPARE LE MENTI, COME DICE DENG
CINA: EMANCIPARE LE MENTI, COME DICE DENG

Pechino, 4 lug - (adnkronos/xinhua) - Continua il battage dei media in favore del ''Deng pensiero'', sottolineato stamane da un nuovo editoriale dell'organo ufficiale del Pcc, ''Il quotidiano del popolo'' di Pechino che sotto un grande titolo di prima pagina invita i cinesi a ''emancipare le menti'', ricordando che questo concetto basilare che riassume la nuova filosofia politica cinese sulla strada delle riforme e dell'apertura all'occidente, fu illustrato dal compagno Deng Xiaoping ''nell'importante discorso nella Cina meridionale'' del gennaio scorso. L'ennesimo riferimento e' al celebre viaggio di Deng che dopo quasi un anno di silenzio si reco' con moglie due figlie e figlio in visita alle nuove aree commerciali del sud della Cina, pronunciando discorsi il cui tema delle aperture e delle riforme e' diventato il nuovo credo ufficiale, sia pur dopo qualche resistenza iniziale.

L'emancipazione intellettuale, ricorda il giornale, richiede ''la frantumazione'' del modo di pensare limitante della sinistra che parte dal dogma invece che dalla realta'. L'emancipazione intellettuale richiede invece la ricerca della verita' a partire dai fatti, perche' senza la comprensione delle condizioni di fatto non ci puo' essere ''corretta conoscenza e corretto sviluppo di strategie''. L'emancipazione infine prevede che si apra ampiamente all'esterno e non si tenti di controllare rigidamente le cose: solo cosi' si puo' riformare e costruire.

(cab/as/adnkronos)