GOVERNO: GORIA NON SI DIMETTE
GOVERNO: GORIA NON SI DIMETTE

Roma, 4 lug. (adnkronos) - Il ministro delle finanze giovanni goria ha ribadito stamane la sua intenzione di non dimettersi e anzi ha smentito quanto riportato da un quotidiano circa la sua intenzione di farlo fra due mesi. ''non intendo dimettermi da ministro ne' ho in programma di farlo. e del resto la richiesta di autorizzazione a procedere del tribunale di milano e' fatta con l'intento di giungere al mio proscioglimento. la situazione e' assurda in quanto c'e' una richiesta dell'autorizzazione per archiviare la vicenda, ma e' apparso come se io fossi un imputato e quindi dovessi subire chissa' quale provvedimenti punitivi. in realta' si tratta di una richiesta per assoluzione''.

Goria ha poi detto che egli nel corso dei colloqui sia con amato che con forlani ha ribadito che non bisognava ''chinare la testa'' soprattutto perche' si era in presenza di una sentenza assolutoria. ''mi rendo conto che diventa difficile far capire alla gente quando legge una richiesta di autorizzazione a procedere che ci puo' essere anche il caso che questa venga fatta per scagionare completamente la persona su cui si e' aperto un procedimento e questo deve far si che l'istituto dell'autorizzazione va almeno rivisto in alcuni punti proprio per consentire al parlamentare di difendersi liberamente davanti al giudice''.

Goria comunque ha detto che la questione in realta' sara' superata dal fatto che egli rispettera' il deliberato della direzioen del suo partito sulla incompatibilita' dimettendosi quindi da deputato nei prossimi giorni.

(gug/gs/adnkronos)