SRI LANKA: 550 I MORTI DELL'OFFENSIVA NEL NORD
SRI LANKA: 550 I MORTI DELL'OFFENSIVA NEL NORD

Colombo, 4 lug. (adnkronos/xinhua)- E' di almeno 550 morti - oltre 500 guerriglieri tamil e 49 soldati - il bilancio ufficiale fornito dal ministero della Difesa dello Sri Lanka dei primi 10 giorni dell'operazione ''Balawegaya 2'', offensiva governativa lanciata lo scorso 25 giugno per tagliare i collegamenti tra la roccaforte dei separatisti dell'Ltte (Tigri per la Liberazione del Tamil Eelam) nella penisola settentrionale di Jaffna e la provincia orientale a maggioranza tamil di Batticaloa.

L'agenzia ufficiale di Colombo ''Lankapuvath'' informa che 200 guerriglieri dell'Ltte sono rimasti uccisi ieri nella conquista governativa di Periyapachichiapalai, nel Nord della penisola di Jaffna. Le ''Tigri'' combattono contro il governo singalese di Colombo per la costituzione di uno stato (''Eelam'') indipendente dei 2,6 milioni di tamil residenti nel Nord e nell'Est dello Sri Lanka.

(lun/bb/adnkronos)