MANOVRA: CONFAGRICOLTURA
MANOVRA: CONFAGRICOLTURA

Roma, 11 Lug. (Adnkronos) - ''Una terapia d'emergenza, piuttosto che una cura per guarire dalla malattia''. Cosi' il presidente della Confagricoltura Giuseppe Gioia ha definito la manovra economica varata dal governo.

Pur apprezzando lo sforzo del presidente del consiglio Amato, la Confagricoltura e' preoccupata per l'incapacita' di voltare pagine e intervenire subito e radicalmente sulle voci di spesa. ''L'insistenza di una pressione sul fronte delle entrate -ha detto il presidente Gioia in un comunicato- comporta benefici solo immediati, che si sconteranno poi in momenti successivi''.

Per quanto attiene il settore agricolo, sul quale gia' spesa l'alto costo del denaro, con il rischio evidente di un'ulteriore perdita di competitivita' all'interno e sui mercati internazionali, Gioia ha sottolineato i rischi delle potenzialita' inflattive della manovra che incidera' di piu' sull'agricoltura, in considerazione della limitata capacita' del settore, rispetto ad altri, di trasferire sui prezzi finali l'aumento dei costi.

(Red/Pat/Adnkronos)