MANOVRA: CONFINDUSTRIA
MANOVRA: CONFINDUSTRIA

roma, 11 lug. -(adnkronos)- Delusione della confindustria per le decisioni prese dal governo in materia di risanamento economico. ''Se si condivide la scelta dei tempi e l'ammontare dell'intervento - si legge nel comunicato dell'associazione degli industriali - purtroppo dobbiamo constatare che si e' scelta la via delle maggiori entrate fiscali, mentre per il contenimento della spesa pubblica non si va oltre generiche affermazioni''.

''Confindustria e' consapevole che la fragilita' dell'economia italiana impone interventi di efficacia immediata ed in tal senso si era pronunciata anche nel corso degli ultimi giorni. Per tali motivi - prosegue il comunicato confindustriale - erano state richieste misure che bloccassero con efficacia immediata la dinamica delle retribuzioni pubbliche, della spesa per pensioni e degli altri trasferimenti correnti: cio' avrebbe consentito un immediato rientro delle aspettative inflazionistiche e quindi un abbassamento dei tassi di interesse che oggi toccano livelli che strangolano l'economia e costituiscono un impedimento evidente al riequilibrio della finanza pubblica''. (segue)

(red/pan/adnkronos)