M.O.: ARABI PRONTI SUBITO
M.O.: ARABI PRONTI SUBITO

Damasco, 25 lug. (adnkronos/dpa) - I rappresentanti dei paesi arabi che partecipano al processo di pace in Medio Oriente hanno fatto sapere di essere pronti subito a riprendere le consultazioni bilaterali con Israele. I ministri degli esteri di Siria, Giordania, Libano, Egitto e i rappresentati palestinesi hanno concluso la due giorni di Damasco con un documento finale a sostegno dell'iniziativa americana, nel quale hanno riaffermato che la condizione necessaria per arrivare alla pace in Medio Oriente e' l'applicazione delle risoluzioni 242 e 338 che sanciscono il diritto degli arabi dei territori all' autodeterminazione e alla costituzione di un loro stato indipendente.

Nella dichiarazione congiunta si fa riferimento anche agli insediamenti israeliani a Gaza e Cisgiordania, e alla necessita' di un loro totale congelamento, anche in quelle aree che il primo ministro israeliano Yitzhak Rabin ha definito ''strategiche''. Nel comunicato, infine, Siria, Giordania, Egitto, Libano e palestinesi aggiungono di essere disposti a dichiarare il Medio Oriente ''zona libera da tutte le armi di distruzione di massa''.

(iac/gs/adnkronos)