SUDAFRICA: DE KLERK, ELEZIONI AL PIU' PRESTO
SUDAFRICA: DE KLERK, ELEZIONI AL PIU' PRESTO

Johannesburg, 25 lug. -(adnkronos/dpa)- ''La necessita' di un voto che istituisca un governo transitorio di unita' nazionale e dia vita al tempo stesso ad un organismo costituente si fa sentire ogni giorno piu' pressante'': e' quanto ha affermato oggi il presidente sudafricano Frederick De Klerk, rilevando pero' come ''un simile processo'' possa intervenire solo una volta che saranno ripresi i negoziati''.

Le trattative si sono interrotte in seguito alla decisione dell'Anc, l'African National Congress, di ritirarsi dai colloqui in seguito alla strage di Boipatong, dove il 17 giugno scorso sono stati massacrati 39 neri. Le indagini di polizia - quest'ultima e' stata fortemente criticata da un criminologo britannico per la sua gestione dell'inchiesta - hanno portato finora all'arresto di 78 persone, fermate in una delle roccaforti dell'Inkhata Freedom Party di Mangosuthu Buthelezi. Migliaia di sostenitori dell'Anc hanno intanto dato vita a manifestazioni di protesta chiedendo la creazione di un governo provvisorio e di un organismo costituente democraticamente eletto.

(cin/pan/adnkronos)