MAFIA: SALVO ANDO' (4)
MAFIA: SALVO ANDO' (4)

(ADANKRONOS) - ''E' GIUSTO CHE IL PAESE LI AIUTI, -HA PROSEGUITO ANDO'- IN TUTTI I MODI POSSIBILI. OGGI PER SVOLGERE LE FUNZIONI CHE L'ESERCITO E' CHIAMATO A SVOLGERE IN SICILIA - MA DOMANI LO STESSO IMPEGNO POTREBBE ESSERE RICHIESTO IN ALTRE REGIONI - OCCORRONO PIU' MILITARI DI PROFESSIONE, CIOE' PIU' UOMINI STABILMENTE ADDESTRAI PER QUESTI COMPITI. I VOLONTARI FINORA RECLUTATI SONO POCHI. E' QUINDI NECESSARIO INCENTIVARE IL VOLONTARIATO CON TUTTI I MEZZI POSSIBILI, MA IN PRIMO LUOGO CREANDO CORSIE DI RECLUTAMENTO UNICHE CHE POSSANO PORTARE I VOLONTARI DELLE FORZE ARMATE DI OGGI AD ESSERE DOMANI STABILMENTE IMPIEGATI NELLA POLIZIA, NEI CARABINIERI, NEI FIGILI DEL FUOCO. SOLO COSI' SI INCENTIVA IL VOLONTARIATO''.

''SOLO COSI' SI ORGANIZZA UN NUOVO TIPO DI ESERCITO -HA AGGIUNTO- IN CUI I RAGAZZI DI LEVA SIANO SEMPRE DI MENO E I MILITARI DI PROFESSIONE SEMPRE DI PIU'. CI PARE CHE IL GOVERNO, CON LE DECISIONI CHE HA PRESO OGGI, CONFERENDO AI MILITARI MANDATI A PALERMO - PER AIUTARE LO STATO ED I SICILIANI NELLA LOTTA CONTRO LA MAFIA - LA QUALIFICA DI AGENTI DI P.S. E ALLUNGANDO LA FERMA VOLONTARIA FINIO A 5 CANNI, ABBIA FORNITO IN QUESTO SENSO INDICAZIONI IMPORTANTI, RISPETTO ALLE QUALI NON SI PUO' PIU' TORNARE INDIETRO''.

''LE FORZE ARMATE -CONCLUDE ANDO'- HANNO COSTITUITO UNO DEGLI ELEMENTI DECISIVI PER REALIZZARE L'UNITA' DEL PAESE. OGGI L'UNITA' DEL PAESE E' MESSA A RISCHIO DALLE ATTIVITA' EVERSIVE POSTE IN ESSERE DALLA CRIMINALITA' ORGANIZZATA. IL COMPITO DELLE FORZE ARMATE, DI FRONTE A EMERGENZE TANTO DRAMMATICHE, E' QUELLO DI DIFENDERE, NEL RISPETTO DELLA LORO IDENTITA' ISTITUZIONALE, LO STATO DEMOCRATICO''.

(COM/PAN/ADNKRONOS)