POLIZIA
POLIZIA

GIUSTIZIA: CASALINUOVO - PIU' COORDINAMENTO TRA FORZE DI Roma, 25 lug. (adnkronos) - mario casalinuovo, vicepresidente vicario dell'unione delle camere penali italiane, ha introdotto i lavori del consiglio nazionale parlando della strage di palermo: ''ho ricordato - ha detto all'adnkronos - la scomparsa di un valorosissimo servitore dello stato e degli uomini della scorta, barbaramente trucidati. ho proposto per questo un minuto di raccoglimento. questi avvenimenti hanno lasciato un grande segno negli avvocati oltreche' nei magistrati. facciamo tutti parte della grande famiglia giudiziaria, anche quando affiorano delle divergenze, e soprattutto ci battiamo per gli stessi diritti fondamentali''.

''in seguito alla strage di palermo -afferma casalinuovo- l'ordine pubblico deve essere rafforzato: c'e' necessita' di un maggiore coordinamento tra le forze di polizia. la criminalita' organizzata non va affrontata con lo strumento del sistema processuale che in un paese civile deve essere quanto mai democratico: il sistema accusatorio e' in vigenza in tutti i paesi civili e democratici del mondo. saremo quanto mai vigili fino al 24 ottobre - scadenza per le modifiche al codice di procedura penale dopo l'impatto con la realta' - perche' le linee fondamentali del codice non vengano stravolte come si era tentato di fare con lo strumento del decreto legge''.

(red/gs/adnkronos)