I FATTI DEL GIORNO. 2/A EDIZIONE (3): L'INTERNO
I FATTI DEL GIORNO. 2/A EDIZIONE (3): L'INTERNO

Roma. Iniziera' domani la trattativa sul costo del lavoro. Il Governo dovrebbe presentare ai sindacati un documento con le linee guida sulla politica dei redditi. Ci sara' poi una trattativa unica senza interruzioni, come previsto invece in un primo tempo, che dovrebbe concludersi entro il 15 settembre. L'intesa - ha detto il presidente del Consiglio Giuliano Amato al termine dell'incontro odierno con i sindacati - deve essere fondata ''sulla chiara definizione di alcuni strumenti essenziali della politica dei redditi quali il controllo delle tariffe e dei prezzi amministrati, e nuove misure fiscali e contributive''. L'accordo, da raggiungere prima della pausa estiva, dovrebbe prevedere risultati concreti e definiti per il biennio '92-'93, nonche' le linee guida della riforma sugli assetti contrattuali e sul costo del lavoro. Il ministro del lavoro Nino Cristofori ha poi chiarito il calendario degli incontri con le parti sociali, che si terranno martedi' e mercoledi' e si concluderanno giovedi'. La trattativa iniziera' domani mattina con i sindacati e i rappresentanti del settore industriale. Mercoledi' mattina invece saranno convocati i rappresentanti dei settori dell'agricoltura, dell'artigianato e del commercio. Nel pomeriggio di mercoledi' ci saranno gli incontri informali tra le parti. Giovedi' si spera di arrivare alla conclusione delle trattative.

Roma. Prima della chiusura del Parlamento per la pausa estiva e comunque entro agosto sara' formata la Commissione antimafia. Compiti essenziali: controllare e verificare l'applicazione delle leggi approvate in Parlamento, dalla Dia alla Superprocura, allo scioglimento dei consigli comunali, alla interdizione degli incarichi amministrativi per coloro che sono stati rinviati a giudizio, al riciclaggio dei soldi sporchi, alla legge sui pentiti; e vigilare sul rispetto dei provvedimenti previsti nel recente decreto Martelli. La Commissione potrebbe anche avere un compito di indagine con poteri giudiziari.

Milano. Ancora una volta in discesa l'indice di Piazza Affari. Il mib ha fatto registrare un calo rispetto alla giornata di venerdi' pari al - 2,1 per cento. Sul fronte dei cambi valutari, il dollaro americano ha chiuso a 1.124,23 lire, mentre il marco tedesco si e' attestato a quota 756,07. Intanto, saranno sospese da domani, per la pausa estiva, le sedute della Borsa immobiliare. Le operazioni di contrattazione riprenderanno martedi' 8 settembre presso la sede di Milanofiori, cosi' come sara' riaperto lo sportello distaccato di via Mercanti, presso cui il pubblico puo' avere accesso alla banca dati della borsa. (segue)

(Red/gs/adnkronos)