ISRAELE: RABIN A BONN IN SETTENBRE PER I CREDITI
ISRAELE: RABIN A BONN IN SETTENBRE PER I CREDITI

Gerusalemme, 27 lug -(adnkronos/dpa)- Il primo ministro israeliano Yitzhak Rabin ha in programma per meta' settembre una visita ufficiale in Germania, nel corso della quale avrebbe intenzione, secondo fonti ben informate, di chiedere al governo di Bonn una parte di garanzie sui crediti, che il paese intende raccogliere sul mercato internazionale per promuovere l'integrazione degli immigrati dall'ex Unione Sovietica. Non e' la prima volta che il governo di Tel Aviv bussa alle porte tedesche. Lo aveva gia' fatto Yitzhak Shamir, chiedendo a Bonn di garantire 10 miliardi di marchi di crediti, tre quarti dell'ammontare necessario allo stato ebraico per risolvere i suoi problemi piu' urgenti. Adesso ci riprova Rabin, riducendo la cifra a 7.5 miliardi di marchi.

L'iniziativa non costituisce di per se' un 'alternativa alla richiesta avanzata a Washington. Ma un tentativo di raggiungere in tempi piu' brevi lo scopo, allegerendo contemporanemante l'amministrazione americana di un onere, che, al di la' della ''condizione insediamenti'', posta da George Bush, secondo gli esperti sarebbe eccessivo per il paese, che si trova a dover far fronte ad una pesante recessione.

Rabin dovrebbe arrivare in Germania a meta' settembre per incontrare il cancelliere Helmut Kohl e prendere parte all' Internazionale Socialista.

(iac/as/adnkronos)