SCORTE: SIULP (2) - PIU' MEZZI E FATTI CONCRETI
SCORTE: SIULP (2) - PIU' MEZZI E FATTI CONCRETI

(Adnkronos) - L'invio di soldati in Sicilia puo' servire secondo Lo Sciuto solo a sollevare la polizia da alcuni dei suoi compiti. Sono poi intervenuti alcuni rappresentanti delle scorte. Quelli di Palermo hanno detto che le contestazioni durante i funerali del giudice Borsellino non erano dirette contro lo stato ma si trattava solo ''della rabbia che deriva dallo strazio''.

Le scorte chiedono in generale piu' mezzi a loro sostegno. A Palermo sono tuttora 47 i magistrati con scorta, 22 i politici e 16 i rappresentanti di altre categorie. Lo Sciuto ha sottolineato che se ci sara' un accordo nell'incontro di mercoledi' dovra' necessariamente essere seguito da fatti concreti. Soprattutto dovranno essere stabiliti i tempi tecnici per acquistare ad esempio le auto blindate.

Il Siulp conta infine su una vasta solidarieta': da stasera il sindacato incontrera' i segretari delle confederazioni sindacali e i magistrati per creare una piattaforma comune di pressione. ''Questa la strada da seguire -ha concluso Lo Sciuto- se necessario assedieremo il palazzo''.

(Red/gs/adnkronos)