AGRICOLTURA: CHIESTA 'ECCEZIONALITA'' PER ALLUVIONE VARESE
AGRICOLTURA: CHIESTA 'ECCEZIONALITA'' PER ALLUVIONE VARESE

MILANO, 27 LUG. - (ADNKRONOS) - LA GIUNTA REGIONALE DELLA LOMBARDIA HA CHIESTO AL MINISTERO DELL'AGRICOLTURA CHE VENGA DICHIARATO IL CARATTERE DI ''ECCEZIONALITA''' PER LA ALLUVIONE CHE L'1 E IL 2 GIUGNO SCORSI HA COLPITO UN'AMPIA ZONA DELLA PROVINCIA DI VARESE PROVOCANDO DANNI IN UNA CINQUANTINA DI COMUNI VALUTABILI -SECONDO UNA PRIMA STIMA- ATTORNO AGLI 8 MILIARDI DI LIRE.

NELLA NOTTE FRA L'1 E IL 2 GIUGNO, LA PROVINCIA DI VARESE -COME SI RICORDERA'- FU INVESTITA DA UN VIOLENTO NUBIFRAGIO CHE NELL'ARCO DI POCHE ORE SCARICO' BEN 120 MILLIMETRI DI PIOGGIA. L'OLONA, L'ARNO, L'ARNETTA ED ALTRI CORSI MINORI INVASERO I TERRENI AGRICOLI CIRCOSTANTI PROVONCANDO DANNI A FABBRICATI, STRADE PODERALI E INTERPODERALI, COLTURE, SCORTE, OPERE PUBBLICHE DI BONIFICA ED OPERE IDRAULICHE. NELLE ZONE MONTANE SEGUIRONO FRANE E SMOTTAMENTI CHE DANNEGGIARONO I FONDI STRADALI.

TOCCA ORA AL MINISTERO DELL'AGRICOLTURA PRONUNCIARSI. IN CASO POSITIVO GLI IMPRENDITORI AGRICOLI -AVVERTE LA REGIONE LOMBARDIA- AVRANNO 40 GIORNI DI TEMPO, DALLA DATA DI EMANAZIONE DEL DECRETO CHE DICHIARERA' L'ECCEZIONALITA' DELL'EVENTO, PER PRESENTARE LA DOMANDA DI RIPRISTINO DELLE OPERE DANNEGGIATE.

(RED/RDA/ADNKRONOS)