CONGIUNTURA: ISCO - ANCORA SOTTO PRESSIONE L'ECONOMIA
CONGIUNTURA: ISCO - ANCORA SOTTO PRESSIONE L'ECONOMIA

Roma, 27 lug. (adnkronos) - Alle soglie della pausa estiva, non sembrano aprirsi spiragli per l'economia italiana. anzi, la congiuntura resta contrassegnata da una ''fiacca quando non cedente impostazione dell'attivita' produttiva'' in un contesto in cui il sostegno della domanda aggregata rimane inadeguato soprattutto sotto il profilo degli investimenti.

Il panorama tracciato dall'isco nella sua settima nota congiunturale, non usa mezzi termini. Il pericolo e' che la situazione di stallo possa perpetuarsi anche nel medio periodo. Troppe le incognite, i condizionamenti. ''le possibilita' di una prossima tonificazione congiuNturale - spiega l'istituto nazionale per lo studio della congiuntura - rischiano oltrettutto di essere condiZIonate tanto dai recenti rialzi del costo del denaro quanto da effetti indesiderati della altrettanto urgente e necessaria manovra di risanamento avviata dal governo''.

L'andamento dell'attivita' produttiva infatti per l'isco non ha confermato, nel secondo trimestre dell'anno, gli spunti di recupero emersi nel corso dei primi tre mesi del '92. a questo si e' associato inoltre un decrescente utilizzo dei fattori produttivi e un esteso ricorso (+ 30 per cento) alla cassa integrazione sfruttata, nei soli primi quattro mesi del '92, per oltre 145 milioni di ore. (SEGUE)

(red/PE/ADNKRONOS)