COSTO DEL LAVORO: DA DOMANI LA TRATTATIVA GOVERNO-PARTI SOCIALI
COSTO DEL LAVORO: DA DOMANI LA TRATTATIVA GOVERNO-PARTI SOCIALI

Roma, 27 lug. (adnkronos) - iniziera' domani la vera e propria trattativa sul costo del lavoro. Domani il Governo dovrebbe presentare ai sindacati l'atteso documento con le linee guida sulla politica dei redditi. Ci sara' poi una trattativa unica senza interruzioni, come previsto in un primo tempo, che dovrebbe concludersi entro il 15 settembre, secondo le intenzioni del Governo Amato.

L'intesa -ha detto Amato in una dichiarazione diffusa al termine dell'incontro odierno con i sindacati- deve essere fondata ''sulla chiara definizione di alcuni strumenti essenziali della politica dei redditi quali il controllo delle tariffe e dei prezzi amministrati, misure fiscali e contributive''. L'ACCORDO da raggiungere prima della pausa estiva, prosegue Amato, ''dovrebbe prevedere risultati concreti e definiti per il 1992/93, nonche' chiare linee guida sulla riforma a regime degli assetti contrattuali e del costo del lavoro, che potra' essere definitivamente messa a punto entro il 15 settembre secondo un rigoroso calendario''.

Il governo auspica infine una trattativa tra le parti sociali ''liberamente svolta, senza intereferenze del Governo''. In caso contrario, il Governo ''si sentirebbe costretto ad assumere tutti i provvedimenti necessari a regolare la questione del costo del lavoro nel pubblico impiego, in vista della nuova stagione contrattuale''. (segue)

(lio/PE/ADNKRONOS)