CANTASTORIE: SOS - IN ITALIA STANNO SCOMPARENDO (2)
CANTASTORIE: SOS - IN ITALIA STANNO SCOMPARENDO (2)

(ADNKRONOS) - ''LA CONCORRENZA DELLA TELEVISIONE - HA AGGIUNTO BORGHI - NE HA RIDOTTO DRASTICAMENTE IL NUMERO, FACENDO CAMBIARE LORO ANCHE METODO DI LAVORO. OGGI INFATTI I CANTASTORIE RIMASTI SI LIMITANO SOLO A COMMENTARE LE NOTIZIE DI CRONACA. A MILANO IN QUESTI GIORNI FRANCOTRINCALE, UNO DEI PIU' FAMOSI CANTASTORIE, STA SPOPOLANDO, CANTANDO LE GESTA DEL GIUDICA DI PIETRO''.

''ACCANTO ALLA CONCORRENZA DEI MASS MEDIA - HA CONCLUSO IL VICE PRESIDENTE DELL'ASSOCIAZIONE ITALIANA CANTASTORIE - C'E' STATO UN SECONDO FATTORE CHE HA INCISO NEGATIVAMENTE SU QUESTA SECOLARE ATTIVITA' ARTISTICA: LA DISGREGAZIONE PROGRESSIVA DELLA CULTURA CONTADINA. NOI SPERIAMO DI NON VEDERE SCOMPARIRE QUESTO MESTIERE. RIPONIAMO PER QUESTO MOLTA FIDUCIA NEI GIOVANI. ULTIMAMENTE QUALCHE RAGAZZO SI E' AVVICINATO A QUESTO MESTIERE. FARE IL MENESTRELLO PERO' NON E' REDDITIZIO. ANZI. QUASI TUTTI PER CAMPARE HANNO UNA SECONDA ATTIVITA'. I GIOVANI CHE HANNO UGUALMENTE DECISO DI IMPARARE SONO POCO PIU' CHE UNA DECINA. TRA QUESTI ANCHE UNA DONNA''.

(GIA/PE/ADNKRONOS)