DROGA: MARTELLI - NON ESTREMIZZIAMO LE POSIZIONI
DROGA: MARTELLI - NON ESTREMIZZIAMO LE POSIZIONI

Roma, 4 Ago. (Adnkronos) - Un invito a non estremizzare le posizioni fra coloro che sono favorevoli alla legalizzazione degli stupefacenti e coloro che invece la respingono con decisione e' venuto oggi dal ministro della giustizia Claudio Martelli, intervistato da Radio Radicale. ''Se subito ci si divide su uno spartiacque tra chi vuole legalizzare e chi vuole mantenere una legislazione proibizionista -dice Martelli- non si arriva da nessuna parte''.

Che si discuta -continua- non fa mai male. E' una questione che se affrontata con saggezza, con realismo e con prudenza puo' vedere convergenti anche coloro che fino a ieri l'hanno pensata in modo assolutamente difforme. E' una materia che non puo' essere assunta da nessun governo nazionale, pena il rischio di creare paradisi artificiali o inferni artificiali. La sede idonea e appropriata e' quella in cui si organizzano le decisioni della comunita' internazionale: Onu e Cee''.

(Red/as/Adnkronos)