FURTI D'ARTE: SGOMINATA BANDA IN EMILIA ROMAGNA
FURTI D'ARTE: SGOMINATA BANDA IN EMILIA ROMAGNA

ROMA, 4 AGO -(ADNKRONOS)- sgominata in emilia romagna un'organizzazione criminale dedita ai furti e alla ricettazione di opere d'arte a livello internazionale. l'operazione, messa a segno dai carabinieri del nucleo di tutela del patrimonio artistico, ha consentito di recuperare beni di inestimabile valore appartenenti alla francia, all'austria e al portogallo. due italiani sono stati denunciati, mentre altri pregiudicati sono stati messi sott'inchiesta dall'autorita' giudiziaria.

gli accertamenti condotti dai militari hanno permesso di scoprire che nella zona del ravennate era possibile acquistare opere di eccezionale valore provenienti dall'estero. dopo mesi di pedinamento, e' stato fermato un autotrasportatore, con precedenti penali specifici, che operava in numerosi paesi europei: nel suo tir sono state rinvenute tre sculture lignee policrome trecentesche riproducenti scene della ''via crucis'' che erano state rubate nella chiesa di sant'antao di bathala in portogallo.

le autorita' portoghesi attribuiscono un grande valore alle opere (circa 40 miliardi di lire), poiche' hanno un'importante rilevanza storica, dal momento che fanno parte di un bottino di guerra della battaglia di alyubarrota, che segno' la fine dell'occupazione spagnola in portogallo. (segue)

(red/as/adnkronos)