I FATTI DEL GIORNO. 1/A EDIZIONE (5): LO SPORT
I FATTI DEL GIORNO. 1/A EDIZIONE (5): LO SPORT

Olimpiadi. Grandi emozioni ieri sera nella finale dei diecimila metri. Il marocchino Skah, che aveva vinto sul keniota Chelimo, e' stato squalificato dalla giuria, per l'aiuto irregolare prestatogli da un connazionale doppiato. Cosi' Toto' Antibo, che si era classificato quarto, alle spalle dell'etiope Addis Abebe, sale sul podio con la medaglia di bronzo. Il Marocco ha presentato controreclamo. La decisione e' attesa per questa mattina alle 10.30. Intervento della giuria anche nella gara di marcia femminile: l'azzurra Ileana Salvador, quarta al traguardo, e' stata per qualche attimo medaglia di bronzo virtuale per la squalifica della vincitrice Ivanova, ma e' stata a sua volta esclusa per irregolarita' nello stile. Intanto lo statunitense Watts, ha stabilito la terza prestazione nella storia dei 400 metri piani, l'ha ottenuta con 43"71. L'italia di pallavolo, sconfitta irei dagli Stati uniti, affrontera' domani nei quarti l'Olanda. Le ragazze del fioretto femminile tenteranno di bissare oggi l'oro conquistato dalla Trillini nella prova individuale. Il primo avversario, nei quarti, sara' l'Ungheria. Il protagonista in questi giochi resta il bielorusso Scherbo, che ha conquistato sei ori nella ginnastica, appena uno in meno del nuotatore Spitz a Monaco nel '72.

(red/gs/adnkronos)