CN DC: MANCINO FIDUCIOSO, INTESA POSSIBILE
CN DC: MANCINO FIDUCIOSO, INTESA POSSIBILE

ROMA, 4 AGO. (ADNKRONOS)- AL CN DC ''CERTAMENTE UN'INTESA E' POSSIBILE''. A FAR MOSTRA DI FIDUCIA SUGLI ESITI DELLA RIUNIONE DEL PARLAMENTINO DC RINVIATA A VENERDI' E' NICOLA MANCINO CHE TUTTAVIA, RISPONDENDO AL GR2, AGGIUNGE DI NON POTER DIRE ORA SE L'INTESA SARA' ''AMPIA''. IL MINISTRO DELL'INTERNO SOTTOLINEA INFATTI CHE IL SEGRETARIO DELLA DC DEVE POTER CONTARE SU ''UN'AMPIA SOLIDARIETA'''. E AGGIUNGE CHE SE INVECE LA MAGGIORANZA DOVESSE ESSERE 'RISICATA', FORLANI DOVREBBE TENERNE CONTO ''MA PER PROSEGUIRE, NON PER ANDAR VIA''. MANCINO NON CREDE TUTTAVIA CHE UNA MAGGIORANZA ''RISICATA'' POTREBBE FARE DI FORLANI UN SEGRETARIO ''DIMEZZATO''.

A MANCINO NON PIACE PARLARE DI ORGANI DI ''GARANZIA'' O DI ''COLLEGIALITA''', ''NON MI PARE CHE SIAMO NELL'ILLEGALITA' '', OSSERVA. MA AD UNA DOMANDA SULLA POSSIBILITRA' DI UN ACCORDO CHE PREVEDA DI AFFIANCARE L'AZIONE DEL SEGRETARIO ALLARGANDO L'UFFICIO DI SEGRETERIA, RISPONDE: ''CONFORTARE L'AZIONE DEL SEGRETARIO POLITICO ATTRAVERSO UN ORGANO COLLEGIALE, ANCHE PIU' RAPPRESENTATIVO, PUO' ESSERE UN MODO APPROPRIATO''.

(RED/PE/ADNKRONOS)