CN DC: MAZZOLA CRITICO SU RELAZIONE FORLANI
CN DC: MAZZOLA CRITICO SU RELAZIONE FORLANI

ROMA, 4 AGO. (ADNKRONOS) - NON E' PIACIUTA A FRANCESCO MAZZOLA LA RELAZIONE CON LA QUALE ARNALDO FORLANI HA APERTO IERI IL CONSIGLIO NAZIONALE DELLA DC. ''CHI TRAGHETTA LA NAVE DELLA DC DALLA SPONDA DEL CN AL CONGRESSO POTEVA ANCHE ESSERE FORLANI -HA DETTO INFATTI IL VICE PRESIDENTE DEI SENATORI DELLO SCUDO CROCIATO A 'RADIO RADICALE'- MA ALLORA LA SUA RELAZIONE AVREBBE DOVUTO ESSERE UN PO' DIVERSA''. ORA, FORLANI PUO' RESTARE ''SE SI TROVANO INTESE CHE CONSENTANO DI SAPERE COME SI TRAGHETTA''. INSOMMA, PER MAZZOLA, ''FORLANI AVREBBE DOVUTO TENER FERMO IL PROPOSITO DI DIMETTERSI'', O ALTRIMENTI ''SVOLGERE UNA RELAZIONE MOTIVATA SOPRATTUTTO SU COSA SI INTENDE FARE DA OGGI AL CONGRESSO: QUESTO -OSSERVA IL SENATORE DELLA 'SINISTRA'- NELLA RELAZIONE NON C'ERA''.

CIO' CHE MAZZOLA PROPRIO NON CONDIVIDE SONO LE RAGIONI ADDOTTE DA FORLANI PER SPIEGARE IL RITIRO DELLE DIMISSIONI. SECONDO IL VICE PRESIDENTE DEI SENATORI DC, INFATTI, DIRE 'CHI HA I NUMERI SI FACCIA AVANTI' E' UN DISCORSO ''LIMITATIVO'' E ''NON PUO' ESISTERE'' LA SEMPLICE RIVENDICAZIONE DEL TIPO: 'SONO UN SEGRETARIO NON DIMEZZATO, PUNTO E BASTA'. ''QUI NON C'E' UNA SITUAZIONE NORMALE -OSSERVA INFATTI MAZZOLA- SIAMO IN EMERGENZA. C'E' UN PARTITO CHE DEVE RITROVARE SE' STESSO, DEVE SAPERSI CAMBIARE FINO IN FONDO''. L'ESPONENTE DELLA SINISTRA DC RICONOSCE CHE ''E' DIFFICILE IMMAGINARE L'ALTERNATIVA ALL'ESISTENTE DALLA SERA ALLA MATTINA'', MA AGGIUNGE CHE STA AL CN AVVIARE QUESTO PROCESSO ''LA CUI CONCLUSIONE LOGICA E' IL CONGRESSO''.

QUANTO AL 'CASO' DI MARIO SEGNI, ESCLUSO DALLA DELEGAZIONE DC IN COMMISSIONE BICAMERALE PER LE RIFORME, MAZZOLA CONSIDERA QUESTO UN ''GRAVISSIMO ERRORE''. IL VICE PRESIDENTE DEI SENATORI DC NON ESCLUDE CHE SEGNI VOGLIA LASCIARE LO SCUDO CROCIATO, MA AGGIUNGE CHE, IN TAL CASO SAREBBE ''ANCOR PIU' SBAGLIATO FARE GESTI COME QUESTO''.

(RED/PE/ADNKRONOS)