DC: FRACANZANI E GITTI (2)
DC: FRACANZANI E GITTI (2)

(ADNKRONOS) - E, IN EFFETTI, OLTRE A BODRATO, I ''DISSIDENTI'' DELLA SINISTRA SEMBRA ABBIANO CONVINTO ANCHE GIUSEPPE GARGANI, LILLO MANNINO, NINO ANDREATTA. ''TUTTI QUELLI CHE HANNO PARLATO HANNO DETTO CHIARAMENTE CHE LA RELAZIONE DI FORLANI NON L'AVREBBERO VOTATA'' FA NOTARE CASTAGNETTI.

''CHE SIA NECESSARIO TROVARE UNA INTESA LARGA E' PACIFICO -RIBADISCE CISO GITTI- IL PUNTO E' INNANZI TUTTO RICOMPORRE L'INTERA SINISTRA SU UNA INIZIATIVA PIU' CORAGGIOSA E APERTA AL NUOVO''. ''PER QUANTO RIGUARDA I RAPPORTI CON LE ALTRE AREE DEL PARTITO -AGGIUNGE- NON E' POSSIBILE IMMAGINARE SCHEMI ASTRATTI E PRECOSTITUITI, ANCHE PER LE DIFFICOLTA' OGGETTIVE IN CUI VERSANO ALCUNE DI QUESTE AREE: IL GRANDE CENTRO, PER ESEMPIO, COSA E' OGGI? QUELLO CHE PROPONEVA LEGA SEGRETARIO, QUELLO CHE PROPONE OGGI FORLANI? QUELLO DI SCOTTI? IL TERRENO DI VERIFICA DEVE AVERE LA PRPOSTA POLITICA DI CAMBIAMENTO''.

(RED/PAN/ADNKRONOS)