ESERCITO IN SICILIA: MARTELLI SMENTISCE INTERPRETAZIONI STAMPA
ESERCITO IN SICILIA: MARTELLI SMENTISCE INTERPRETAZIONI STAMPA

ROMA, 4 AGO. (ADNKRONOS) - il ministro della giustizia claudio martelli ha seccamente smentito ''le interpretazioni giornalistiche del tutto arbitrarie secondo cui la sostituzione di soldati di leva inviati in sicilia con reparti specializzati dell'esercito e con i carabinieri, rappresenterebbe un mutamento d'indirizzo e, chissa' perche', un'alterazione della decisione appena assunta dal governo''.

''una decisione che, al contrario -si legge in un comunicato del ministero- non puo' che rafforzare i presidi dello stato, garantendo la presenza militare piu' qualificata e il massimo grado di deterrenza nella lotta contro la mafia. Le scelte del governo sono state discusse e condivise durante il consiglio dei ministri del 25 luglio e in quella sede il ministro della difesa avanzava la previsione dell'impiego temporaneo dell'esercito di leva, successivamente sostituito da reparti specializzati''.

(red/gs/adnkronos)