BOSNIA: AIUTI AI PROFUGHI (2)
BOSNIA: AIUTI AI PROFUGHI (2)

(ADNKRONOS) - ''Da noi in Slovenia -e' scritto nella lettera- non passa giorno senza l'apertura di nuovi centri d'accoglienza, dove si amassano migliaia di profughi, in prevalenza donne e bambini, che fuggono dalla morte. Nonostante gli sforzi e le azioni di solidarieta', la Slovenia in questo momento non e' in grado di assicurare loro che l'indispensabile, a volte nemmeno quello, perche' si dibatte in una grave crisi economica e si trova di fronte ad una disoccupazione sempre piu' crescente. Per questo chiediamo il vostro aiuto''.

''IN Slovenia, continua la lettera, i profughi sono ben 44 mila di cui solo il 10 per cento provengono dai territori occupati in Croazia. Il nostro aiuto purtroppo -scrivono le donne di ''Zenka iniciativia'', rappresenta solo una goccia nel mare''.

Dopo il primo gesto di solidarieta' concreta e' intenzione dell'arci donna valdostano di organizzare, in collaborazione con l'ente regionale cooperazione e sviluppo, la prima ospitalita' ai bambini della Bosnia Erzegovina. Le donne dell'arci di Aosta hanno anche preso contatti con il comune aostano per un interessamento attivo nella vicenda.

(bdp/as/adnkronos)