CARAIBI: PARLA ITALIANO IL PORTICCIOLO TURISTICO
CARAIBI: PARLA ITALIANO IL PORTICCIOLO TURISTICO

roma, 5 ago (adnkronos)- E' tutto italiano il porticciolo turistico che nascera' a ottley hall bay, presso kingstown, la capitale dello stato di saint vincent e grenadine: i lavori di costruzione sono infatti stati affidati al cantiere valdettaro di la spezia, lo stesso che ha riportato agli antichi splendori il panfilo ''pacha III'' di caroline di monaco e la splendida ''orion'' dello shabab oman.

oltre al porto turistico per barche dai 30 ai 70 metri, il progetto prevede la costruzione di un cantiere navale per la riparazione e la manutenzione delle imbarcazioni (dotato di bacino coperto di 65 metri e di uno scalo di alaggio per imbarcazioni fino a 600 tonnellate) e la realizzazione di una base charter con un centro di comunicazione e servizi per due imbarcazioni a vela di 34 metri e la prestigiosa motonave istranka di 42 metri, un tempo di proprieta' del maresciallo iugoslavo tito.

nell'area dei caraibi non esistono strutture analoghe per cui si tratta di un'esperienza pilota ad ad alto contenuto tecnologico: il progetto complessivo, del valore di 60 milioni di dollari, ha ottenuto in questi giorni -come annunciato dal presidente del valdettaro aldo rolla e dall'amministratore delegato antonio ruggeri- l'autorizzazione della sace e rappresenta l'unico esempio di imprenditoria privata italiana nel campo dell'impiantistica per la nautica da diporto completamente autofinanziato.

(red/as/adnkronos)