GB: TROPPE PAUSE PER IL TE', 10 GIORNI L'ANNO
GB: TROPPE PAUSE PER IL TE', 10 GIORNI L'ANNO

Londra, 5 ago - (adnkronos/dpa) - Il vero problema dell'economia britannica e' il te': nel senso che il lavoratore medio britannico ''butta via'' qualcosa come dieci giornate lavorative l'anno per prepararsi la bevanda piu' amata del paese. Un nuovo studio pubblicato oggi ha rilevato che il lavoratore tipico si alza per accendere il bollitore, tira fuori le tazze, prepara il tutto aspettando una media di 15 minuti per ogni ''tea break'', la pausa per il te', il che significa 65 ore lavorative ogni anno, secondo i calcoli di Mike Souter, autore dello studio che era stato commissionato da un produttore di bollitori.

Naturalmente c'e' il motivo per tanta preoccupazione per la produttivita' dei lavoratori britannici. La soluzione suggerita dal produttore di bollitori agli imprenditori preoccupati per il tempo perso e' infatti semplice: sta nell'acquisto del nuovo prodotto ultramoderno che assicura acqua bollente 24 ore su 24. C'e' ora solo da chiedersi - osserveranno gli studiosi delle famosi leggi di Parkinson e Murphy - che cosa escogiteranno i lavoratori britannici per conquistarsi comunque 15 minuti di ''break''.

(cab/as/adnkronos)