PRIVATIZZAZIONI: RINVIO A VENERDI' (2)
PRIVATIZZAZIONI: RINVIO A VENERDI' (2)

(Adnkronos) - Nel corso del vertice sulle privatizzazioni tra il presidente del consiglio Giuliano Amato, il vice segretario del Psi Giulio Di Donato e il vice segretario della Dc Silvio Lega non si e' parlato di nomine, come ha voluto sottolineare lo stesso Lega, ma dei problemi strutturali dell'operazione di trasformazione in SpA degli enti pubblici. Quello delle nomine e' ''un compito che spetta al governo'', ha detto Lega e a chi gli chiedeva se la Dc puntasse ad un congelamento dei vertici Lega ha scherzosamente risposto ''come si puo' pensare di congelamento con questo caldo?''.

Nel corso della riunione di questa mattina a Palazzo Chigi una particolare attenzione e' stata posta sul caso Efim. ''Si e' parlato -ha detto Lega- della possibilita' che la liquidazione dell'ente venga inserita in una logica aziendale in modo che le aziende che possono essere salvate possano confluire nell'Iri o nell'Eni e alcune di esse possano essere cedute ai privati. Va cambiato -ha aggiunto l'esponente Dc- anche il decreto che improvvidamente bloccava tutti i crediti compresi quelli dei dipendenti''.

Sempre secondo quanto riferito dal vice segretario della Dc, e' stato affrontato, ma solo marginalmente, il problema della ricapitalizzazione dell'Iri. ''E' stato un problema che e' rimasto sullo sfondo e siamo solo alle prime battute''. (Segue)

(Mcc/as/adnkronos)