RAI: PEDULLA' E PASQUARELLI SU TRATTATIVA CON FNSI-USIGRAI
RAI: PEDULLA' E PASQUARELLI SU TRATTATIVA CON FNSI-USIGRAI

ROMA, 5 AGO. - (ADNKRONOS) - Il Presidente della Rai, Walter Pedulla', ed il Direttore Generale, gianni Pasqarelli, si sono dichiarati ''soddisfatti per l'esito della trattativa con la Fnsi e l'usigrai. abbiamo tutti compiuto uno sforzo per rafforzare e migliorare l'informazione nazionale e regionale, anticipando le aspettative di una opinione pubblica sempre piu' esigente e consapevole. riteniamo infatti che esiste una crescente domanda culturale e di sempre piu' ampia informazione che viene dalla societa' ed alla quale la Rai puo' dare autonomamente risposte nuove. Insieme al sindacato dei giornalisti abbiamo inteso muoverci nella doppia direzione dell'aumento della produttivita' e della ridistribuzione delle risorse''.

''la Rai - proseguono - e' impegnata da tempo a rilanciare le testate televisive e radiofoniche per fronteggiare la severa concorrenza delle radiotelevisioni private. cio' spiega perche' abbiamo assunto negli ultimi due anni 120 giornalisti in piu'. ricordiamo infine che il rinnovo del contratto giornalistico di un anno fa e' costato a regime all'azienda il 10 p.c. in piu' a fronte di un tasso di inflazione programmato del 4,5 p.c. e all'incremento delle risorse dell'azienda pari a circa il 7 p.c. all'anno''.

''Questo accordo - concludono Pedulla' e Pasquarelli - dimostra la concreta disponibilita' dell'Azienda ad affrontare sacrifici per assicurare ai cittadini l'informazione piu' ricca e piu' completa possibile, compito essenziale del sErvizio Pubblico. siamo certi che i giornalisti della Rai continueranno a rispondere con ancor maggior impegno al compito che li attende''.

(com/as/adnkronos)