CORTE DEI CONTI: NO AI TROPPI CONDONI FISCALI
CORTE DEI CONTI: NO AI TROPPI CONDONI FISCALI

roma, 5 ago. (adnkronos) - ''i condoni sono misure di resa del fisco e incoraggiano i comportamenti evasivi''. proprio mentre il governo, come ha anticipato il ministro delle finanze giovanni goria si appresta a riaprire i termini del condono, la corte dei conti torna sull'argomento nella sua relazione annuale sull'attivita' del ministero delle finanze per esprimere una netta condanna.

''si tratta -scrive la corte- di misure improduttive indipendentemente dal gettito straordinario di volta in volta recuperato''. per i giudici contabili ormai siamo di fronte ad un aggravarsi della ''questione fiscale'': gli aspetti essenziali della gestione testimoniano le difficolta' di funzionamento del sistema fiscale in un assetto istituzionale ed economico nel quale molto si affida all'efficienza dei meccanismi di accertamento.

le emergenze che derivano dalla finanza pubblica -secondo la corte- hanno concorso a confermare le opinioni che vedono nel fisco uno dei punti vulnerabili per gli equilibri di bilancio. da cio' la consApevolezza dell'emergenza che caratterizza il settore proprio mentre la pressione fiscale rischia di divenire un fattore distorsivo degli equilibri redistributivi. (segue)

(red/PE/ADNKRONOS)