COSTO DEL LAVORO: PDS (2) - BASSOLINO, IL GOVERNO VADA A CASA
COSTO DEL LAVORO: PDS (2) - BASSOLINO, IL GOVERNO VADA A CASA

(ADNKRONOS) - piu' dura ancora la posizione di antonio bassolino, per il quaLE ''il governo amato deve pagare lo scotto di quello che ha fatto, e andarsene a casa''. conversando con i gioRnalisti a montecitorio, bassolino ha sostenuto che ''da parte del governo amato, destabilizzare la cgil come ha fatto e' stato un atto di grave irresponsabilita' , che dimostra come questo esecutivo stia ormai diventando pericoloso. noi accentueremo la nostra lotta perche' se ne vada a casa. poi, vedremo.''

''la cgil - ha proseguito bassolino - e' la piu' importante organizazione della sinistra , ed e' stata sempre, in questo paese allo sfascio, un punto di riferimento stabile ed essenziale, garanzia di democrazia. il suo prestigio e la sua unita' erano, credo, molto piu' impoRtanti per il paese che non qualche miliardo risparmiato grazie all'accordo sul costo del lavoro''.

quanto alle dimissioni di trentin, bassolino sottolinea che ''chiedergli di ritirarle, senza prima avviare una discussione approfondita e chiarificatrice, sarebbe un insulto al gesto che trentin ha compiuto''. (segue)

(nnz/PE/ADNKRONOS)