SIV: AVVIATO IL NUOVO FORNO ''FLOAT''
SIV: AVVIATO IL NUOVO FORNO ''FLOAT''

Roma, 5 Ago. (Adnkronos) - Nel pieno rispetto dei tempi programmati e' cominciata oggi la fase di preriscaldamento del nuovo forno ''float'' della Siv. Con un investimento complessivo di oltre 50 miliardi di lire, in soli tre mesi, la Societa' Italiana Vetro ha cosi' completamente rinnovato l'impianto principale del complesso vetrario di San Salvo, dal quale dipende la produzione di 180 mila tonnellate di vetro piano l'anno, necessarie ad alimentare le successive lavorazioni per l'auto e per l'edilizia.

Il vecchio forno ''float'' -informa una nota- era stato fermato il 4 maggio scorso dopo 12 anni di ininterrotta attivita' operativa. Il rinnovato forno pone all'avanguardia il complesso Siv di San Salvo che, con un'occupazione di circa tremila addetti costituisce il piu' grande centro vetrario integrato d'Europa.

La fase di preriscaldamento durera' per un periodo di 20/25 giorni: successivamente nel forno sara' immesso il materiale e sara' avviata la produzione che raggiungera' il pieno regime nei due mesi successivi.

Il rinnovamento dell'impianto ha riguardato tutto il complesso, dal reparto di stoccaggio delle materie prime, alla pesatura e trasporto della miscela vetrificabile, al forno di fusione ''float'', ai settori ricottura, taglio, trasporto rottame e utilities, fino ad un lifting dell'intero settore. Tutta la strumentazione, dal reparto composizione alla linea di taglio e' stata automatizzata ed integrata nel sistema di controllo centrale. Nella sala operativa i regolatori manuali -conclude la nota- sono stati sostituiti da un moderno sistema con controllo integrato di tutte le funzioni, cui giungono tutte le informazioni periferiche (materie prime, consumi energetici, taglio, invio a magazzino).

(Com/Pat/Adnkronos)