BOSNIA: L'ONU CHIEDE L'ACCESSO AI CAMPI DI PRIGIONIA
BOSNIA: L'ONU CHIEDE L'ACCESSO AI CAMPI DI PRIGIONIA

New York, 5 ago. -(adnkronos/dpa)- La richiesta giunge ora anche dalle Nazioni Unite: dopo le notizie diffuse dalla stampa in merito alle condizioni di vita nei campi di prigionia serbi della Bosnia, il Consiglio di Sicurezza ha chiesto alle autorita' di Belgrado di garantire ai rappresentanti della Croce Rossa immediato accesso ai campi.

La questione dei campi e degli orrori compiuti contro i prigionieri croati e musulmani aveva spinto ieri il candidato democratico alle presidenziali, Bill Clinton, ad accusare l'amministrazione Bush di ''silenzio in un momento di sofferenze umane'': ''se gli orrori dell'Olocausto ci possono insegnare qualcosa, e' il pericolo di rimanere in silenzio in un'epoca di terrore''. A tali accuse il presidente George Bush ha risposto chiedendo al Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite di riunirsi in seduta per discutere della questione.

Sempre a New York, il generale Lewis MacKenzie ha dipinto un quadro molto pessimistico della futura situazione nelle repubbliche della ex Jugoslavia: nel corso di una conferenza stampa tenuta nel quartier generale dell'Onu, l'ex comandante del contingente dei caschi blu di Sarajevo ha accusato entrambe le parti di violazioni.

(cin/pan/adnkronos)