MOZAMBICO: INIZIATO (3) - LA FARNESINA
MOZAMBICO: INIZIATO (3) - LA FARNESINA

(ADNKRONOS) - Nel corso di un'informativa pomeridiana, il portavoce della Farnesina, Bruno Cabras, ha sottolineato il 'clima positivo'' dei colloqui mozambicani e le espressioni di fiducia rivolte da Dhlakama al presidente Chissano. L'incontro tra i leader delle due fazioni mozambicane e' stato definito ''storico'' dal presidente Mugabe, che ha elogiato il ruolo attivo svolto dall'Italia in Africa Australe - ruolo che, ha assicurato Colombo, sara' mantenuto anche dopo la pacificazione del Mozambico. Il presidente dello Zimbabwe ha aggiunto che lo scopo del vertice romano e' quello di ''accelerare'' il negoziato in corso da due anni, scopo che ha raggiunto il primo obiettivo tangibile dell'incontro diretto tra Chissano e Dhlakama.

E le valutazioni positive di Mugabe e della Farnesina appaiono fondate: ''Lei e' per la pace?'', aveva chiesto al suo rivale il presidente mozambicano durante il loro primo incontro informale nella notte. ''Io sono per la pace'', gli aveva risposto il leader della Renamo stringendogli la mano. Nel corso dei successivi colloqui a Villa Madama, il presidente mozambicano ha sottolineato l'urgenza di un cessate il fuoco esteso dai corridoi smilitarizzati di Beira e del Limpopo a tutto il paese, garantito l'incolumita' fisica dei leader della Renamo e proposto di dare valore di legge ai protocolli firmati finora dalle due parti. Dhlakama ha sottolineato l'importanza di introdurre le garanzie costituzionali chieste dalla guerriglia prima di procedere al cessate il fuoco. ''Non torneremo a mani vuote'', ha detto il leader della Renamo. Si prevede una dichiarazione congiunta elencante i punti sui quali le due parti hanno raggiunto un accordo.

(lun/as/adnkronos)