CATASTO: BENVENUTO RISPONDE AGLI ASCOLTATORI DI ITALIA RADIO
CATASTO: BENVENUTO RISPONDE AGLI ASCOLTATORI DI ITALIA RADIO

ROMA, 13 AGO. - (ADNKRONOS) - ''Buongiorno sono Franco da Bologna. ho letto sui giornali che dovro' pagare l'aliquota Ici al cinquanta per cento col proprietario dell'appartamento in cui abito. e' vero ?''. Questa una delle tantissime domande a cui ha risposto stamane Giorgio Benvenuto, segretario generale del ministero delle Finanze, dai microfoni di Italia Radio. Benvenuto si e' detto amareggiato per quello che sta accadendo davanti ai catasti di tutta Italia.

''Sono un inquilino che paga la bellezza di 750 mila lire al mese per un appartamento di cinquanta metri quadri, non ho alcuna ricevuta e quindi non posso nemmeno pagare l'Ici'' dice Salvatore da Roma ''ed inoltre non posso fare nessuna denuncia perche' mi caccerebbe via''. Benvenuto lo tranquillizza: ''presto con la verifica incrociata sulla bolletta delle luce lo incastreremo e ci dovra' dire la verita'''.

Davvero Bollente la linea telefonica di Italia Radio: ''Sono Luigi da Arezzo. Sono un inquilino e pago un affitto esorbitante che non risponde all'equo canone, per di piu' senza contratto. sono uno sfrattato e quindi disposto ad accettare qualsiasi cosa pur di non finire in mezzo ad una strada. Vorrei sapere se e' giusto che sia io a pagare. Tutti dicono che la festa e' finita, ma io non ci sono andato non mi hanno nemmeno invitato. Io non ho ballato e alla festa c'erano loro, quelli che fino a poco tempo fa hanno difeso la classe operaia''. ''Quando si parla di equita'sfondi una porta aperta'' gli risponde Benvenuto, ''non credo pero' come dici tu che il sindacato non abbia fatto niente, anzi ha fatto finire la festa a molti evasori fiscali''. (segue)

(red/as/adnkronos)