USA 92: CONVENTION REPUBBLICANA, 2 MILA 209 PRESENTI
USA 92: CONVENTION REPUBBLICANA, 2 MILA 209 PRESENTI

Houston, 17 ago. (adnkronos) - Quanto il presidente del comitato nazionale repubblicano Richard Bond ha aperto formalmente i lavori questo pomeriggio (le 10 del marrino ora locale), 2.209 delegati festanti hanno risposto all'indirizzo di saluto per l'avvio dei quattro giorni della Convention repubblicaNA, nel gigantesco Astrodome, il piu' grande stadio coperto del mondo, con una capacita' di 70mila posti.

L'agenda della prima giornata di lavori di quest'ultimo importante appuntamento in vista delle elezioni presidenziali di novembre, contempla i temi della politica estera, il vero cavallo di battaglia del presidente uscente George Bush. Da domani si tratteranno i temi interni, a cominciare dalla situazione economica, per continuare con quella sociale, la crisi dei valori e altri argomenti vitali in un paese stanco e deluso dopo 12 anni di presidenze repubblicane, in piena recessione economica.

Clou della convenzione il discorso di accettazione della candidatura da parte del presidente, un'occasione molto attesa anche per verificare la verve di un capo dello stato che sembra sentire il peso del momento, come notano molti osservatori politici americani. Attesa anche per il discorso del suo rivale delle primarie, l'arciconservatore Pat Buchanan. Alle primarie, Bush ha ottenuto la vittoria in tutti i 50 stati e nel distretto di Columbia (dove sorge la capitale Washington), ottenendo il 73 per cento dei voti.

(cab/PE/ADNKRONOS)