INTERVISTA GELLI: INTERROGAZIONE RIFONDAZIONE COMUNISTA
INTERVISTA GELLI: INTERROGAZIONE RIFONDAZIONE COMUNISTA

ROMA, 17 AGO. (ADNKRONOS) - IN UNA INTERROGAZIONE AL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO E AL MINISTRO DELL'INTERNO I DUE PARLAMENTARI DI RIFONDAZIONE COMUNISTA FAMIANO CRUCIANELLI E GIOVANNI RUSSO SPENA, FACENDO RIFERIMENTO AD UNA INTERVISTA RILASCIATA DA LICIO GELLI AD UN QUOTIDIANO NEI GIORNI SCORSI, CHIEDONO DI SAPERE SE IL GOVERNO NON RITENGA CHE ''L'ESISTENZA E L'UTILIZZO O LA MINACCIA DI UTILIZZARE LE CARTE, A TUTT'OGGI SEGRETE, DEI COMPONENTI LA LOGGIA P2 RAPPRESENTI UN OCCULTO E PESANTE CONDIZIONAMENTO DELLA VITA POLITICA DEL NOSTRO PAESE''.

I DUE DEPUTATI DI RIFONDAZIONE INOLTRE CHIEDONO DI SAPERE SE IL GOVERNO NON RITENGA DI ''DOVERSI FARE PROMOTORE PRESSO IL PARLAMENTO DI UNA LEGGE O DI UN DECRETO LEGGE CHE RICOSTITUISCA LA COMMISSIONE BICAMERALE D'INCHIESTA SULLE STRAGI, ALLARGANDONE LA SFERA DI COMPETENZA AL RUOLO DELLA P2, ALL'INTRECCIO POTERI OCCULTI-MAFIA, A TUTTI QUEI FATTI CIOE' CHE RAPPRESENTANO UNA OGGETTIVA DESTABILIZZAZIONE EVERSIVA DELLA DEMOCRAZIA ITALIANA''.

(POL/as/adnkronos)