PSI-PDS: CRAXI - IL 'CENTENARIO' UN'OCCASIONE STORICA
PSI-PDS: CRAXI - IL 'CENTENARIO' UN'OCCASIONE STORICA

ROMA, 17 AGO. -(ADNKRONOS)- ''UN'OCCASIONE STORICA'' PER LA RIPRESA DEL DIALOGO A SINISTRA. COSI', IL SEGRETARIO DEL PSI BETTINO CRAXI DEFINISCE, IN UN FONDO CHE SARA' PUBBLICATO SU 'L'AVANTI!' DI DOMANI, LA LETTURA DEL CENTENARIO SOCIALISTA. UN'OCCASIONE CHE, PER IL LEADER DI VIA DEL CORSO, ''SIA NOI CHE I COMPAGNI CHE PROVENGONO DALLA TRADIZIONE E DALL'ESPERIENZA COMUNISTA DOVREMMO SAPER COGLIERE CON UN SENTIMENTO, UN LINGUAGGIO, UNA VOLONTA' NUOVA, UN PROGRAMMA E UNA PROSPETTIVA COMUNE''.

CRAXI SPIEGA CHE, ''OGGI C'E' FORSE UN SOLO MODO VERO PER DARE UN SENSO INCANCELLABILE, UN VALORE PROFONDO, UNA RILEVANZA AUTENTICAMENTE STORICA ALLE CELEBRAZIONI DEL CENTENARIO SOCIALISTA''. E INVITA A TENER PRESENTE ''L'ORIZZONTE NUOVO CHE -SCRIVE- NOI AVEVAMO INDICATO DELINEANDO UNA PROSPETTIVA E CONIANDO IL MOTTO DELL' 'UNITA' SOCIALISTA' E CHE CI ERA PARSO POTER ESSERE IL MEDESIMO DI QUANTI VENIVANO INDICANDO LA VIA DELL' 'UNITA' RIFORMISTA' ''.

''NON SO E NON SAPREI DIRE ANCORA -PROSEGUE IL SEGRETARIO DEL PSI- SE ERAVAMO E SIAMO DI FRONTE AD ORIZZONTI POSSIBILI E REALISTICI, OPPURE SE SIAMO NOI STESSI PRIGIONIERI DI SCHEMI INTELLETTUALISTICI, ASTRATTI, IDEOLOGIZZATI CHE DEBBONO INVECE FARE I CONTI CON UNA REALTA' DIVENUTA ORMAI TANTO DIVERSA, COMPOSTA DA SOGGETTI E FATTORI TANTO DIVERSAMENTE ISPIRATI E CONDIZIONATI DA RISULTARE INEVITABILMENTE INCOMPONIBILI''. TUTTAVIA, CRAXI AGGIUNGE CHE ''E' QUESTO UN CAMMINO CHE NOI NON VORREMMO ABBANDONARE. E' UN TENTATIVO CHE VORREMMO RIPRENDERE''. (SEGUE)

(RED/as/ADNKRONOS)