PSI-PDS: PANNELLA A CRAXI, DISCUTIAMO DEL PARTITO DEMOCRATICO
PSI-PDS: PANNELLA A CRAXI, DISCUTIAMO DEL PARTITO DEMOCRATICO

ROMA, 17 AGO. -(ADNKRONOS)- ''SENZA L'AIUTO DI UNA RIFORMA ANGLOSASSONE DEL NOSTRO SISTEMA POLITICO, I PROPOSITI E LE BUONE INTENZIONI DI 'UNITA' CHE BETTINO CRAXI RILANCIA HANNO POCA 'CHANCE' DI REALIZZARSI''. COSI', MARCO PANNELLA RISPONDE ALLA PROPOSTA DEL SEGRETARIO SOCIALISTA DI UTILIZZARE ''L'OCCASIONE STORICA'' DEL CENTENARIO DEL PSI PER RIPRENDERE IL DIALOGO A SINISTRA. PANNELLA RITIENE INFATTI CHE ''CONVERREBBE RAPIDAMENTE DISCUTERE, PER POI COSTITUIRE'' NON DELL'UNITA' SOCIALISTA FRA PSI E PDS, ''CHE PRODURREBBE PROBABILMENTE SOLO NUOVE SCISSIONI'', MA DI UN PARTITO DEMOCRATICO ''CHE TAGLI TRASVERSALMENTE TUTTI I PARTITI ESISTENTI, A COMINCIARE DAL PSI E DAL PDS, PER PORSI COME NUOVA FORZA EUROPEA E DI SINISTRA LIBERALE''.

RESPONSABILE DELLA CRISI DELLA POLITICA E' INFATTI, SECONDO IL LEADER RADICALE, IL SISTEMA PROPORZIONALISTICO CHE PRODURREBBE ''PARTITOCRAZIA E DIVISIONE'' ANCHE ''SOTTO LE MENTITE SPOGLIE DI SISTEMI MAGGIORITARI A DUE TURNI, CHE DETERMINANO COALIZIONI ELETTORALISTICHE FRA PARTITI E COSCHE SEMPRE PIU' NUMEROSE''. PANNELLA CONCLUDE SOTTOLINEANDO CHE ''GLI IDEALI DELL'UMANESIMO POLITICO E DELLA DEMOCRAZIA POLITICA, DELLO STATO DI DIRITTO E DI UNA SOCIETA' PACIFICA, DELL'ECOLOGIA E DELLA NONVIOLENZA NON TOLLERANO PIU' D'ESSERE OSSIFICATI E OMOLOGATI A GESTIONI RESTROGRADE E PARTIGIANE DEL POTERE''.

(RED/as/ADNKRONOS)