MOSTRA VENEZIA: PREMI NON UFFICIALI
MOSTRA VENEZIA: PREMI NON UFFICIALI

Lido di Venezia, 12 Set. (Adnkronos) - ''La storia di Qiu Ju'' di Zhang Yimou, ''Un cuore in inverno'' di Claude Sautet e ''Orlando'' di Sally Potter sono i film che hanno vinto il maggior numero di premi non ufficiali della 49/esima mostra di Venezia. Al film cinese sono andati infatti il ''Premio ragazzi e cinema'', la segnalazione ''Cinema for Unicef'' e una mensione del premio ''Ocic'' (Organizzazione cattolica Internazionale); a questi si aggiunge poi il ''Ciack d'oro'' come miglior attrice all'interprete Gong Li.

Il francese Sautet si e' aggiudicato invece il premio della ''Fipresci'' (federazione stampa internazionale), quello ''Agiscuola'', il ''Ciack d'Oro'' per la miglior sceneggiatura e il premio ''Pasinetti'' del sindacato nazionale giornalisti, vinto dall'attrice Emmanuelle Beart.

Successo anche per ''Orlando'', a cui e' stato attribuito un premio ''Elvira Notari'', vinto anche dall'attrice Tilda Swinton come migliore interprete, un premio ''Ocic'' e il ''Ciack d'Oro'' come miglior film.

Molte le pellicole illustri che non hanno ricevuto alcun tipo di riconoscimento. Tra queste spiccano ''Fratelli e sorelle'' di Pupi Avati, ''Jamon Jamon'' di Bigas Luna, ''Raising cain'' di Brian de Palma e ''La peste'' di Louis Puenzo. Tra i premiati anche qualche film fuori concorso: Edgar Reitz per ''La seconda patria'' e ''Daens'' di Stijn Coninx sono stati i piu' apprezzati'.

(Red/PE/ADNKRONOS)