MANOVRA: COCIRIO (CONFAPI) - ADESSO, GIU' I TASSI
MANOVRA: COCIRIO (CONFAPI) - ADESSO, GIU' I TASSI

roma, 17 set. (adnkronos) - il presidente della confapi alessandro cocirio da atto al governo ''di aver realizzato una manovra in tempi anticipati rispetto a quelli che ci si attendevano'', ma nello stesso tempo sottolinea che ''si tratta di un deja vu: come tante altre che l'hanno precededuta, anche questa manovra si basa ancora troppo sulle entrate, piuttosto che sui tagli alla spesa''.

cocirio e' critico sopratutto sulla patrimoniale per le imprese: ''penalizza chi produce ricchezza, chi in questo momento gia' si trova a combattere con la gravita' di una situazione generale in cui il costo del denaro e' altissimo, e il costo del lavoro, seppure bloccato in parte dall'accordo del 31 luglio, e' ancora molto al di sopra di quello dei paese nostri piu' diretti concorrenti''.

''temo che le piccole imprese - prosegue il presidente della confapi - non siano in grado di sopportare quest'ulteriore onere. per dare un giudizio, tuttavia, attendiamo di vedere come sara' gestita in concreto questa manovra, e quale sara' la reazione dei mercati. ma sopratutto - conclude cocirio - ci attendiamo adesso, in tempi stretti, una rapida e sensibile discesa del costo del denaro''.

(nnz/gs/adnkronos)