MANOVRA: COSTA (PLI) PER TAGLI DRASTICI
MANOVRA: COSTA (PLI) PER TAGLI DRASTICI

Roma, 17 Set. (Adnkronos) - Il Ministro per le Politiche ComunitariE e gli affari regionali, Raffaele Costa, ha inviato al presidente Amato un documento nel quale chiede interventi drastici per eliminare le uscite improduttive e acquisire nuove risorse. In particolare Costa propone il blocco delle assunzioni nel pubblico impiego fino alla diminuzione di 390 mila unita', pari al 10 per cento degli attuali dipendenti, attraverso l'attivazione della mobilita' che nel giro di 60 giorni dovra' consentire di spostare dalle amministrazioni in esubero alle altre i pubblici dipendenti; sospensione per 12 mesi di nuovi impegni a favore di paesi terzi, fatta eccezione per le sole carestie alimentari, per uN risparmio di 3.500 miliardi; riduzione di 2 mila miliardi nei trasferimenti alle regioni (oltre a quelli per la sanita') che dovranno essere recuperati aTtraverso tagli ai corsi professionali, all'editoria regionale, ai convegni, ai viaggi, ai parchi macchine, alle consulenze, ecc.; tagli per 2 mila miliardi alla difesa mediante soprattutto la riduzione degli organici dei dipendenti militari e civili: questi ultimi, sottolinea il documento di Costa, sono attualmente circa 53 mila; consorzializzaziOne obbligatoria nel giro di 18 mesi, infine, di tutte le funzioni dei comuni con meno di 3 mila abitanti.

(Ric/ZN/Adnkronos)