MANOVRA: MARTELLI - 90 MILA MLD, SERVE IL MASSIMO DI COESIONE
MANOVRA: MARTELLI - 90 MILA MLD, SERVE IL MASSIMO DI COESIONE

ROMA, 17 SET. (ADNKRONOS)- NOVANTAMILA MILIARDI FRA TAGLI E NUOVE TASSE. E' LA MANOVRA ECONOMICA DECISA STANOTTE NELLA RIUNIONE DEL CONSIGLIO DI GABINETTO CHE SI E' PROTRATTA FINO ALLE TRE DEL MATTINO. LO HA CONFERMATO AL CONVEGNO DEL CERT SULLE ''QUATTRO EMERGENZE DA GOVERNARE'' IL MINISTRO DELLA GIUSTIZIA CLAUDIO MARTELLI, PRIMA DI RECARSI AL CONSIGLIO DEI MINISTRI CHE ORA STA ESAMINANDO LA MANOVRA.

NESSUNA INDICAZIONE SULLE MISURE SPECIFICHE. ''FRA TAGLI ALLE SPESE E NUOVE ENTRATE -HA DETTO MARTELLI ALLA FOLTISSIMA PLATEA DI SINDACALISTI ED ESPONENTI DEL PSI- SARA' UNA MANOVRA DI CIRCA 90 MILA MILIARDI. UN INTERVENTO MAI FATTO PRIMA NELLA STORIA DELLA REPUBBLICA''. PER AFFRONTARE IL QUALE SERVE ORA, HA AGGIUNTO IL MINISTRO SOCIALISTA, ''GRANDE COESIONE SOCIALE E IL MASSIMO DI COESIONE POLITICA''. MARTELLI SOTTOLINEA CHE IL PRESIDENTE AMATO E IL SUO GOVERNO ''SONO PERFETTAMENTE CONSAPEVOLI DI QUESTA ESIGENZA''. ''MI AUGURO -HA CONCLUSO- CHE SI TROVI ANALOGA CONSAPEVOLEZZA ANCHE NELLE ALTRE FORZE DEMOCRATICHE''.

(PNZ/GS/ADNKRONOS)