CINA: LICENZIATI NOVEMILA POLIZIOTTI
CINA: LICENZIATI NOVEMILA POLIZIOTTI

Pechino, 17 set. (adnkronos/dpa) - Non meno di novemila poliziotti saranno licenziati dopo essere stati dichiarati ''incompetenti'' dal ministero per la sicurezza pubblica che ha deciso di migliorare l'efficienza della forza di polizia nazionale. Una forza spesso accusata dalle stesse autorita' di corruzione, di partecipazione al contrabbando, di arresti arbitrari e abuso di potere in genere.

Nell'annunciare i provvedimenti il vice ministro per la pubblica sicurezza Jiang Xianjin ha spiegato che tutti quei reati da parte di poliziotti sono risultati in diminuzione l'anno scorso e tuttavia il provvedimento si e' reso necessario, in particolare nell'ambito di una ristrutturazione dell'intera forza di polizia che conta un milione e 200mila uomini.

Il ministero ha anche in programma ''corsi intensivi di addestramento professionale'' e ha introdotto nuovi regolamenti per impedire ai poliziotti di maltrattare i detenuti, coinvolgersi in questioni economiche o avere altri lavori.

(cab/PE/ADNKRONOS)