LEGGE DELEGA: TIRABOSCHI - DA LUNEDI' ALLA CAMERA
LEGGE DELEGA: TIRABOSCHI - DA LUNEDI' ALLA CAMERA

ROMA, 17 SET. (ADNKRONOS) - IL DISEGNO DI LEGGE DELEGA, APPROVATO DAL SENATO E DALLA PROSSIMA SETTIMANA ALL'ESAME DELLA CAMERA, RISCHIA DI NON ARRIVARE PUNTUALE ALL'APPUNTAMENTO. A PROSPETTARE QUESTO PERICOLO E' STATO IL PRESIDENTE DELLA COMMISSIONE BILANCIO-TESORO DI MONTECITORIO ON. ANGELO TIRABOSCHI.

''L'IMPEGNO CHE IL GOVERNO HA RICHIESTO AL PARLAMENTO DI APPROVARE LE DELEGHE SU PREVIDENZA, PUBBLICO IMPIEGO, SANITA' E FINANZA LOCALE -HA DETTO TIRABOSCHI- DIFFICILMENTE POTRA' ESSERE MANTENUTO A CAUSA DEL RITARDO DETERMINATOSI A PALAZZO MADAMA NELL'ESAME DEL PROVVEDIMENTO. QUINDI LE DELEGHE DOVRANNO ESSERE CONSIDERATE UFFICIALMENTE, A TUTTI GLI EFFETTI, PROVVEDIMENTI DI ACCOMPAGNAMENTO DELLA LEGGE FINANZIARIA CHE IL CONSIGLIO DEI MINISTRI DOVRA' APPROVARE ENTRO IL 30 SETTEMBRE PROSSIMO''.

PER QUESTO IL PRESIDENTE DELLA COMMISSIONE BILANCIO-TESORO DI MONTECITORIO HA SOSTENUTO L'ESIGENZA E LA RICHIESTA CHE ''IL GOVERNO FACCIA QUESTA DICHIARAZIONE E SI ESPRIMA IN TAL SENSO PER NON DETERMINARE UNA SITUAZIONE DI CONFUSIONE FRA LE MATERIE OGGETTO DELLA DELEGA, LE GRANDEZZE RELATIVE AI RISPARMI E ALLE ENTRATE CHE SI DEVONO DETERMINARE E LA STESSA MANOVRA CHE ACCOMPAGNERA' LA FINANZIARIA 1993''.

TIRABOSCHI HA COMUNQUE CONFERMATO CHE ALLA CAMERA ''SI SVOLGERA' UN ESAME ATTENTO DELLE MATERIE SOTTOPOSTE ALLA DELEGA CON L'IMPEGNO DI FARE MOLTO PRESTO''. TUTTAVIA HA PRECISATO CHE ''LA COMMISSIONE BILANCIO-TESORO, CHE HA COMPETENZA PRIMARIA SUL PROVVEDIMENTO, NON POTRA' DEFINITIVAMENTE ESPRIMERSI FINO A QUANDO NON SARANNO ESPRESSI I PREVISTI PARERI DA PARTE DELLE COMMISSIONI DI MERITO''. L'AVVIO IN COMMISSIONE E' PREVISTO PER LUNEDI' 21 SETTEMBRE.

(RED/PE/ADNKRONOS)