PSI: MARTELLI, ANDARE OLTRE L'UNITA' SOCIALISTA (2)
PSI: MARTELLI, ANDARE OLTRE L'UNITA' SOCIALISTA (2)

(ADNKRONOS)- MARTELLI RICORDA I GIORNI DEL 'DOPO-MIDAS'. ''OGGI -DICE- SENTO GLI STESSI DISCORSI CHE CI FACEVA DE MARTINO: 'ATTENTI A NON PERDERE LO SPECIFICO SOCIALISTA', 'LA NOSTRA FELICE ANOMALIA RISPETTO ALLE DEMOCRAZIE EUROPEE'... TENER CONTO DELLE RADICI VA BENE -REPLICA- MA BISOGNA ANCHE VEDERE IL NUOVO CHE SULLE NOSTRE RADICI E' FIORITO IN QUESTI ANNI'', ANCHE SE ''SENZA AVVENTURE''. PER MARTELLI, INSOMMA, E' UNA QUESTIONE DI 'MISURA': ''BASTA PERO' CHE SI VADA AVANTI, CHE SI ALLARGHI IL PERIMETRO DELLE FORZE DA AGGREGARE''.

ANCHE L'INGRESSO DEL PDS NELL' INTERNAZIONALE, E' PER IL MINISTRO DELLA GIUSTIZIA ''UNA LEVA STIMOLANTE'', MA NON RISOLVE NE' IL PROBLEMA DELL'UNITA' DELLA SINISTRA, NE' QUELLO DELLE PIU' AMPIE AGGREGAZIONI, ''NECESSARIE SE VOGLIAMO SUPERARE L'ALLEANZA OBBLIGATA CON LA DC''. DALLA DISTENSIONE DEI RAPPORTI FRA PSI E PDS, ''IL GOVERNO AVRA' TUTTO DA GUADAGNARE'' DICE MARTELLI E AGGIUNGE: ''NON RINNEGO AFFATTO L'UNITA' SOCIALISTA, COME NUCLEO FONDAMENTALE PER MUOVERE VERSO ALTRI TRAGUARDI''. MA RIPETE CHE ANCHE L'ALLEANZA FRA PSI, PSDI E PDS COSTRINGEREBBE A UN GOVERNO CON LA DC.

MARTELLI TORNA COSI' SULLA PROPOSTA PER IL SISTEMA ELETTORALE UNINOMINALE. ''PREFERISCO AD UN TURNO -SPIEGA- MA NON HO UN 'VERBO'. HO DETTO CHE, SE PROPRIO I PARTITI HANNO PAURA DI UNA TALE NOVITA', POSSIAMO DISCUTERNE PER APPLICARE L'UNINOMINALE A DUE TURNI''. IL MINISTRO SOCIALISTA NON RINUNCIA PERO' A RISPONDERE ALLE CRITICHE CHE HANNO BOLLATO LA SUA PROPOSTA COME 'ANTIDEMOCRATICA'. ''MI SCANDALIZZO DELLO SCANDALO -DICE- SOPRATTUTTO IN UN PARTITO CHE VOLEVA L'ELEZIONE DIRETTA DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA: VOLEVAMO ELEGGERLO CON LA PROPORZIONALE, OTTENENDO SEI O SETTE PRESIDENTI? E POI, PERCHE' ABBANDONARE QUELLA STRADA? DALL'MSI ALLE LEGHE, DA ALTISSIMO E COSSIGA FINO A LA MALFA E OCCHETTO C'E' LA DISPONIBILITA' A DISCUTERE DI UN PRESIDENTE CHE SIA CAPO DEL GOVERNO''. (SEGUE)

(PNZ/as/ADNKRONOS)