CAMERA: UN BOX A 'RADIORADICALE', COME PER LA RAI
CAMERA: UN BOX A 'RADIORADICALE', COME PER LA RAI

ROMA, 26 OTT. -(ADNKRONOS)- 'RADIORADICALE' CE L'HA FATTA. DOPO DIECI ANNI DI TRASMISSIONI IN DIRETTA SU RETE NAZIONALE DEI LAVORI DI CAMERA E SENATO, E DI CONVEGNI E CONGRESSI DI TUTTI I PARTITI, SBARCA ARMI E BAGAGLI A MONTECITORIO. L'UFFICIO DI PRESIDENZA DELLA CAMERA HA INFATTI CONCESSO ALL'ORGANO DI INFORMAZIONE DELLA LISTA PANNELLA UNA POSTAZIONE IN PIENA REGOLA, DELLO STESSO TIPO DI QUELLE RISERVATE ALLE TESTATE RAI, E L'ACCESSO NEL 'PALAZZO' A ''UNO O PIU'' DEI SUOI GIORNALISTI. LA DECISIONE E' OPERATIVA DA OGGI, IN APPLICAZIONE DI UN ORDINE DEL GIORNO APPROVATO A STRAGRANDE MAGGIORANZA DALL'ASSEMBLEA DURANTE LA VOTAZIONE DEL BILANCIO INTERNO, CHE RICONOSCE ALLA RADIO IL RUOLO DI SERVIZIO PUBBLICO.

A 'RADIORADICALE' E' STATO MESSO A DISPOSIZIONE UN GRANDE 'BOX' CHE AFFACCIA SUL CORRIDOIO PARALLELO AL TRANSATLANTICO E CHE SERVIRA' PER LA REGISTRAZIONE E MESSA IN ONDA DELLE SEDUTE PUBBLICHE DELLE COMMISSIONI E DI QUELLE DELL'AULA. A FARE LE SPESE DEL NUOVO ASSETTO DEI LOCALI SONO PERO' GLI UFFICI PER L'INFORMAZIONI E L'ORDINAZIONE DEI LIBRI A BENEFICIO DEI DEPUTATI, CHE ORA FUNZIONANO DIVIDENDO A META' UNA STANZA GIA' ANGUSTA. MENTRE MIGLIORA L'INFORMAZIONE AI CITTADINI SUI LAVORI DEL 'PALAZZO', DUNQUE, I DEPUTATI SARANNO FORSE COSTRETTI A LEGGERE DI MENO.

(POL/PAN/ADNKRONOS)