PSDI: CARIGLIA (2)
PSDI: CARIGLIA (2)

(ADNKRONOS)- INSOMMA L'EX SEGRETARIO, CHE LIQUIDA COME 'INESISTENTE' OGNI IPOTESI DI CONFLUENZA NEL PSI, INVITA A TRADURRE IN CONCRETO IL TANTO PARLARE DI RINNOVAMENTO INTORNO AI PARTITI. ''DA TEMPO SOSTENGO CHE I PARTITI, TUTTI NON SOLO IL NOSTRO, DEVONO CAMBIARE -SOTTOLINEA L'EX SEGRETARIO- E PROPONGO IL MODELLO ANGLOSASSONE CON UN SEGRETARIO CHE SIA IN REALTA' IL LEADER PARLAMENTARE E UNA STRUTTURA FORTEMENTE DECENTRATA A LIVELLO REGIONALE. MA QUESTI SONO ASPETTI ORGANIZZATIVI DEI QUALI STIAMO DISCUTENDO...''.

E LA MINACCIA DI DIMISSIONI DI VIZZINI? ''LA VERITA' -ALLARGA LE BRACCIA CARIGLIA- E' CHE IN ITALIA C'E' UNA GRANDE CONFUSIONE E, NELLA BAGARRE, CHI ALZA PIU' LA VOCE TIENE PIU' FACILMENTE LE PAGINE DEI GIORNALI, MENTRE CHI E' PIU' RIFLESSIVO RISCHIA DI FARE LA FIGURA DELL'INGENUO... A ME PARE CHE NOI DIAMO UN PO' TROPPA IMPORTANZA AL FATTO DI ANDARE SUI GIORNALI..''. LE POLEMICHE INTERNE, CHE COMUNQUE NON MINACCIANO LA MAGGIORANZA DELLA SEGRETERIA VIZZINI, SONO NATE NEI GIORNI SCORSI DALLA CRITICA AVANZATA SOPRATTUTTO DA LUIGI PRETI CHE HA CHIESTO AL SEGRETARIO UNA MAGGIORE ATTENZIONE VERSO IL PSI (FINO AD IPOTIZZARE LA CONFLUENZA) E UN RAPPORTO MENO INTENSO CON IL PDS.

(POL/PE/ADNKRONOS)