BELGRADO: VANCE E OWEN A COLLOQUIO CON COSIC E PANIC
BELGRADO: VANCE E OWEN A COLLOQUIO CON COSIC E PANIC

Belgrado, 28 ott (adnkronos)- Giunti questa mattina a Belgrado, prima tappa della loro missione balcanica, i due copresidenti della conferenza di pace sulla ex Jugoslavia, Cyrus Vance e Lord Owen, hanno avuto subito dopo il loro arrivo un esauriente colloquio con il presidente serbomontenegrino Dobrica Cosic ed il premier federale Milan Panic. Per il pomeriggio e' previsto un incontro con il capo di stato maggiore, generale Zivota Panic, mentre non e' ancora certo se - prima di partire domani per Pristina, capoluogo del Kossovo, dove si recheranno accompagnati da Panic - Vance e Owen incontreranno anche il presidente serbo Slobodan Milosevic.

Tra i temi in agenda dei colloqui figurano, oltre a quelli della guerra in Bosnia, del futuro assetto costituzionale della repubblica, delle possibilita' di arrivare ad una definitiva e globale soluzione della crisi jugoslava, le questioni relative all'attuazione degli accordi gia' raggiunti alla conferenza di Ginevra tra il presidente jugoslavo Cosic e quello croato Franjo Tudjman. Durante gli incontri verranno esaminati anche alcuni problemi pratici, quali quelli delle prossime elezioni in Jugoslavia, del ritiro degli aerei serbi dalla Bosnia negli aeroporti della federazione e del complesso problema degli aiuti umanitari alla Bosnia.

Fonti locali hanno definito la visita dei due copresidenti l'inizio della seconda fase dei colloqui sulla soluzione della crisi jugoslava, proprio per sottolineare - osservano alcuni analisti - come comincino ormai a maturare le possibilita' per una complessiva soluzione della crisi, grazie soprattutto all'intenso lavoro finora realizzato sia nel quadro della conferenza di Londra che delle trattative di Ginevra. (segue)

(nsp/pe/adnkronos)